LEGAMENTO D’AMORE CON SANT’ANTONIO

Legamento d’amore di Sant’Antonio

Tra i più famosi rituali d’amore vi è il legamento d’amore di Sant’Antonio. Considerato tra i rituali più potenti, il legamento d’amore di Sant’Antonio permette di avvicinare, fare innamorare e ottenere l’amore di una persona di cui si è innamorati. Vediamo, dunque, come si esegue il legamento d’amore di Sant’Antonio.

Perché fare il legamento d’amore di Sant’Antonio

Il legamento d’amore di Sant’Antonio fa parte della sfera delle magie rosse, ovvero di quel tipo di magie che cercano di influenzare la sfera affettiva e sessuale delle persone. In questo caso, infatti, si tratta di invocare il nome del Santo per formare un legame affettivo con una persona, che magari si è allontanata o innamorata di un altro.

Il rituale di SantAntonio, in campo esoterico, consente cioè di influenzare la vita di un altro individuo, attraendolo a sé. Con il legamento di SantAntonio, in altre parole, si ottiene l’amore della persona desiderata. Poiché è un rituale molto potente, occorre fare le dovute valutazioni prima di eseguirlo, chiedendosi per esempio: voglio davvero legare quella determinata persona a me per sempre? Siamo davvero fatti l’uno per l’altro?

Chiedendo l’intervento di Sant’Antonio con un preciso rituale, riusciamo così a rivoluzionare il campo sentimentale sia nostro che dell’altro individuo. Il tutto ci porterà a vivere in maniera diversa il rapporto amoroso verso la donna o l’uomo protagonista del legamento d’amore di Sant’Antonio.

Come si effettua il rituale

Come molti altri legamenti e rituali d’amore, anche il legamento d’amore di Sant’Antonio può essere svolto sia da soli che con l’ausilio di un operatore esoterico. Occorre valutare bene come procedere, poiché ogni minimo errore potrebbe invalidare tutto il legamento e non sortire alcun effetto.

Se si desidera seguire il legamento damore di SantAntonio in autonomia, occorre prima di tutto procurarsi il materiale utile:

✓ 2 candele bianche;
✓ 1 immagine o 1 statua del Santo;
✓ 1 limone;
✓ 1 incenso liturgico;
✓ un po’ di acqua santa;
✓ sale;
✓ 1 coltello;
✓ 1 nastro rosso lungo 33 centimetri;
✓ 2 piccole foto delle persone da legare.

È necessario effettuare il legamento d’amore alle ore 24 di un venerdì di luna crescente e lo si deve ripetere per tre giorni, un giorno sì e uno no. Vediamo dunque come procedere, una volta che ci siamo procurati tutto il materiale di cui sopra.

Il procedimento del legamento d’amore di Sant’Antonio

Prendere le due candele bianche e posizionarle accanto all’immagine o alla statua del Santo. Davanti Sant’Antonio, invece, posizionare il limone. Fatto questo, prendere l’incenso liturgico e accenderlo, dicendo l’orazione: “Io vi invoco o giglio immacolato, Sant’Antonio benedetto, io mi pento del peccato e da voi l’aiuto aspetto. Sant’Antonio mio beato, per amore del Dio bambino che vi è a lato, ottenetemi la grazia”.

Finita l’orazione, occorre prendere l’acqua santa e spruzzarla sul limone, spargendo un po’ di sale su di esso. Durante questa operazione, recitare: “Io ti battezzo creatura limone con i nomi di (dire i nomi delle persone che si vogliono legare in amore), nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

A questo punto, prendere il limone e tagliarlo con il coltello in due parti uguali. All’interno del limone inserire le due foto delle persone protagoniste del legamento damore di SantAntonio, quindi prendere il nastro rosso e fare nove nodi. Ad ogni nodo, fino all’ottavo nodo, recitare la seguente preghiera: “Oh gran santo dei miracoli, amorosissimo Sant’Antonio, che la morte, orrori, disgrazie, lebbra e mali spiriti fuggono davanti al tuo nome, che male e catene cedono, fate che (nome della persona da legare) non possa vivere, né riposare, né mangiare e che sia sempre legato a (nome proprio) come il vostro corpo e il vostro spirito sono legati al dio bambino che vi è a lato, e che (nome della persona da legare) non possa opporsi al mio volere senza che senta il peso della vostra mano a cui mare e catene cedono. Amen.”

Arrivati all’ultimo nodo si recita un Credo, dicendo alla fine: “Sant’Antonio dei miracoli, tanto lo devi legare che di me (dire il nome) non si deve scordare”.

Conclusione del legamento e alternative d’orazione

Per concludere il rituale d’amore di Sant’Antonio, annodato l’ultimo dei nove nodi, il nastro deve essere legato al limone, in modo tale da chiudere le due metà con all’interno le foto delle persone.

Il limone deve essere poi sotterrato in campagna o vicino all’abitazione della persona che si vuole legare, dicendo: “Sant’Antonio mio bello, proteggi il nostro amore, ti scongiuro per la tua santa intercessione possa (nome persona da legare) legarsi a me come lo è il dio bambino che vi è a lato. Amen”.

Come ultima cosa, ci si reca in chiesa con le due candele bianche e si recita una preghiera al Santo finché le candele non si consumano del tutto.

Per implementare la riuscita del legamento damore di SantAntonio, si può dire un’ulteriore preghiera al Santo. Si tratta di un’orazione molto potente che, dunque, va eseguita con accortezza. È la seguente: “Oh Sant’Antonio, voi che vi prendete cura della felicità umana, e dell’amore delle persone vi prego, fate che (nome della persona amata), mi ami profondamente, che si attacchi a me come si attaccano addosso le erbe di campo. Fate sì che non mi nascondi mai nulla, che non mi rinneghi mai ed io gli sarò sempre fedele. Fate sì che (nome della persona amata) venga a cercarmi oggi, affinché’ egli non abbia un secondo di pace nella sua vita se è lontano da me da ora! Amen.

Se fatto in tutti i suoi passaggi, il legamento damore di SantAntonio produrrà dei risultati in breve tempo. Ciò comporterà dei cambiamenti significativi nella vita sia di chi ha fatto il rituale, sia della persona verso cui il legamento è rivolto.

Lo scopo del legamento d’amore di Sant’Antonio è far innamorare una persona di sé: è un tipo di rituale molto potente, capace di influenzare la sfera sentimentale e la vita delle persone.

Se desideri approfondire per bene i passi per poter sviluppare un ottimo legamento d’amore, ti consigliamo leggere questa pagina LEGAMENTI D’AMORE